MONTAGNE BLU, SPAZI VISSUTI NELLE ALPI DEL MARE

9,00

Lavanda
Profumo & Medicina
Scritto da:
Rita & Patrizia Cugge
e
Giampiero Laiolo

“.. la montagna era blu, un tappeto blu
… i carabinieri sparavano un colpo di moschetto.
A quel segnale la gente risaliva la montagna come
formiche e noi distillatori sulla piazza ad aspettare …”
-Tunin de Maiè (Antonio Ghiglione, Carpasio)

Indice:
Presentazione del Prof. Enrico Martini 6
Premessa 10
Il nome 11
Una piccola storia della lavanda e di altri mitici profumiche con lei nel tempo si confusero 11
Frammenti di geobotanica: le lavande tra le Alpie il Mediterraneo 27
Coltivazione della lavanda 35
Il taglio della lavanda 37
Antropologia dei “Semplici”: il caso della lavanda 42
Frammenti di etnomedicina con la lavanda 43
Le lavande nella storia della fitoterapia 44
Frammenti di vita: l’uso tradizionale dell’olio essenzialee dell’acqua di lavanda 66
Distillazione 69
Profumi di lavanda 72
Conservazione 84
La lavanda in cucina 86
La lavanda nelle Alpi del Mare 95
Raccolta e distillazione della lavanda 97
Promozione delle piccole industrie nella montagna ligure 104
Coltivatori e distillatori di lavanda 110
Campi di lavanda, poesia di Innocente Foglio 121
Ricordi 122
Riferimenti bibliografici 124

Peso 0.3 kg
Dimensioni 4 × 17 × 23 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MONTAGNE BLU, SPAZI VISSUTI NELLE ALPI DEL MARE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello